DATABASE
DATABASE
Check updated information about occupy movement around the world.
Report INITIATIVES and information about your local situation as well as IDEAS and PROJECTS.
Register in order to RECEIVE ALERTS of events related to your locality and FEEDBACKS from your reports.
Translators needed!!!
TRANSLATORS DESPERATELY NEEDED
Contact us if you can translate into MANDARIN, ARABIC,FARSI,JAVANESE,PANJABI,URDU,FRANCAIS,TELUGU, VIETNAMESE,ESPANOL,RUSSIAN,PORTUGUES, ENGLISH (if not existing), JAPANESE, SWAHILI, HAUSA, AMHARIC, YORUBA, KURDISH,LINGALA, AFRIKAANS or any other language!!

Ragnatela (Italy)

Ragnatela is a village in festivity, a meeting between producers  and consumers, experimentation of a model, that involves both in order to eliminate intermediators, valorizing social relations, pleasure and taste:

FIERA DELLE SOLUZIONI IMMAGINARIE

…senza mercanti

un villaggio in festa, un incontro tra i produttori e con i consumatori, la sperimentazione di un modello che impegna entrambi al fine di eliminare i passaggi intermedi valorizzando i rapporti sociali, il piacere ed il gusto

il ritorno della comunità, una festa/mercato di piccola scala ma non di nicchia che possa diffondere forme autogestite di scambio e pratiche di autocertificazione della qualità dei cibi e degli altri prodotti, del modo dell’etica con la quale sono coltivati/realizzati, azzerando così il profitto (filiera corta).

Attualmente alla “ragnatela” partecipano circa 50 produttori prevalentemente dalla Campania, ma anche dalla Puglia,Basilicata,Calabria,Abruzzo e si realizza ogni prima domenica del mese, mettendo in piedi ogni volta un vero e proprio S.P.A. (Spaccio Popolare Autogestito) nel luogo che ci ospita, o perché no attivando almeno per un giorno una T.A.Z.(ZonaTemporaneamenteAutonoma) occupando zone simbolo o quartieri a rischio. L’incontro è pensato sia per diffondere i prodotti della “RETE>RAGNATELA”, sia per informare diffondere e “connettere” esperienze e realtà che difficilmente sarebbero “visibili”. All’interno un centro di documentazione in continuo allestimento dove si può visionare il catalogo dei prodotti e le schede di autocertificazione in cui sono descritte le caratteristiche di ciascun prodotto esposto, le tecniche di coltivazione/realizzazione utilizzate, le caratteristiche del terreno, la provenienza dei semi e l’indicazione del prezzo sorgente.

L’autocertificazione svincola il produttore biologico (non certificato) dalle speculazioni dell’agro-business, restituendogli la responsabilità del proprio lavoro. La qualità di un prodotto è espressione della qualità della vita e dell’ambiente in cui viene generato.

Il prezzo sorgente, praticato dal produttore prima di ogni altro ricarico della catena commerciale, promuove una relazione basata sull’etica della responsabilità e sulla cooperazione produttiva. ***ragnatela promuove e sostiene la pratica dello scambio e del dono (Possiamo sfruttare l’occasione per scambiare oggetti che non ci servono più o donarli a chi possono servire)la moneta immaginaria e lo SCEC

L’agricoltura/artigianato in partenariato, impegna reciprocamente produttore e consumatore, tende a sviluppare e rafforzare le piccole economie locali attraverso un sistema di produzione basato sul ruolo attivo del consumatore (co-produttore).

 http://ragnatela.noblogs.org/

About author
A #globalrevolution enthusiast. Twitter: @AliceKhatib
1 comment on this postSubmit yours
  1. kskl2Q fkmdjpgumdil, [url=http://xnvfshxqrbya.com/]xnvfshxqrbya[/url], [link=http://grbltqpycydk.com/]grbltqpycydk[/link], http://tmkwtujhclnl.com/

Submit your comment

Please enter your name

Your name is required

Please enter a valid email address

An email address is required

Please enter your message

You think some article is too ethnocentric or difficult to grasp for most of world's population? Tell us - or even better: send us a better version! Thank you!
Donate with WePay

Copyleft, 2011. All rights reversed.

Designed by WPSHOWER

Powered by WordPress